I soci

Non è facile raccontare chi sono i soci di Zoia, come non è mai facile catalogare i soci di qualsiasi iniziativa: ci sono giovani e meno giovani, coppie ai primi passi e coppie già consolidate, single, uomini e donne. Tutti accomunati dal desiderio di soddisfare un bisogno primario: quello di costruirsi la propria dimora.

Tutti condividono inoltre un’altra caratteristica. Nel percorso che si accingono a compiere aderendo alla cooperativa, spesso i soci ci affidano i loro risparmi parecchio tempo prima sia di vedere le planimetrie degli alloggi sia dell’avvio dei lavori. Tutto questo non sarebbe possibile se non si creasse sin dall’inizio un rapporto di fiducia contraddistinto dalla serietà e dalla consapevolezza di entrare a far parte di una realtà in cui trasparenza e partecipazione sono non solo ideali colmi di significati, ma anche principi realmente applicati.

Molte di queste persone si sono rivolte e tuttora si rivolgono a noi perché nel passato lo hanno fatto parenti, amici e conoscenti. Altri diventano soci dopo una serie di colloqui durante i quali vengono fornite una serie di informazioni più approfondite sulla natura della cooperativa, sul suo scopo, oggetto e modalità operative. Non tutti  infatti hanno la “consapevolezza” della realtà in cui si accingono ad entrare a far parte, perché molto spesso sentono parlare in maniera generica e superficiale di cooperative, che vengono equiparate nel “comune senso di pensare” alle immobiliari o alle imprese di costruzione. Con il tempo si scopre quanto le cooperative si distinguano, idealmente e praticamente, dagli altri attori del mercato immobiliare.

“Lavorando al Consorzio Cooperative Lavoratori da 27 anni ho conosciuto e seguito tantissimi Soci, persone di età ed estrazione sociale molto diverse tra di loro – spiega Arianna D’Anna, referente dei soci per la cooperativa Solidarnosc – . Ho trovato persone molte attente, alle volte inizialmente diffidenti e incalzanti nel porre le domande che toccano a 360° il processo produttivo, composto da molteplici aspetti e professionalità diverse. Nella maggioranza delle persone incontrate ho ravvisato una gran voglia di conoscere la nostra realtà “non profit” che viene individuata quale unico modello e via che gli consente di accostarsi al bene casa. Molto spesso si ha la sensazione di essere il loro confidente: i soci infatti, attraverso diverse modalità – chi con timidezza, chi con atteggiamento più deciso – espongono i loro problemi, che possono essere di natura famigliare e/o economica e chiedono consigli”.

Siamo sempre a disposizione per aiutarvi e informarvi sulle peculiarità di questo intervento e del nostro lavoro.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: